Appunti
su
alcuni aspetti della

CIVILTÀ DEL RINASCIMENTO

 

*

 

Quid est ergo amor nisi quaedam vita duo aliqua copulans vel copulare appetens?
----S. Agostino, De Trinitate, VIII x 14 (PL 42, 960)


L'amore è desiderio di fruire pulcritudine, cioè bellezza.
----Marsilio Ficino, Sopra lo Amore, I iv, II ix; Epistole, I 46 (18).

 

Quando noi diciamo amore, intendete desiderio di bellezza.
----Marsilio Ficino, Sopra lo Amore, I iv.

 

Amore si può così definire, come ancora Platone il definisce, desiderio di bellezza.
----Giovanni Pico della Mirandola, Commento sopra una Canzone de Amore..., II ii.

 

Venere è essa bellezza dalla quale essendo generato amore meritamente è detta madre di quello.
----Giovanni Pico della Mirandola, Commento..., II ix.

 

Per Venere si deve intendere la prima bellezza.
----Francesco Cattani da Diacceto, De pulchro, I ii [41-42].

 



* * *